B&B Roma

Conoscere Roma

Un nuovo Luneur per far divertire Roma
05 Aprile 2016

Un nuovo Luneur per far divertire Roma

Tra gli anni 80 e 90 il Luneur di Roma ha conosciuto il periodo di suo massimo splendore, quello del Luna Park più antico d’Italia e uno dei più grandi d’Europa, costruito nel 1953 nel cuore del quartiere Eur.

Il parco nato come giardino botanico per l’Esposizone Universale fu chiuso, dopo una lunga attività, nel 2008 e tra due mesi, sarebbe prevista una nuova apertura di questo fantastico luogo simbolo del divertimento per molti bambini romani.

Le ultime notizie però smentiscono questa possibilità a causa di ritardi nei lavori di restauro per dar vita ad un parco divertimenti moderno capace di regare divertimento a ragazzi dai 3 ai 12 anni.

Com’era il Luneur
Luna Park inizialmente ad ingresso gratuito con bellissime scenografie naturali scelte per ambientare commedie italiane molto famose,  come “Innamorato pazzo” di Celentano, il Luneur è stato il simbolo per intere generazioni che erano solite divertirsi con tagadà e labirinti di cristallo, mentre una musica dance veniva emessa ad alto volume arrivando in tutte le zone del parco. Uno dei simboli di questo storico lunapark è la ruota panoramica, talmente alta da essere avvistata da molti chilometri di distanza.

Il Progetto del nuovo Luneur
Oggi il sito da ristrutturare è stato comprato da due società che hanno voluto dedicare ai più piccoli un parco divertimenti che, conserverà storiche attrazioni come la tradizionale giostra per cavalli, il brucomela, la giostra con le tazze a cui saranno associate nuove ed originali giostre.

Le società hanno, inoltre, voluto conservare le 340 tipologie di piante che botanici esperti hanno sistemato per creare un labirinto green tutto da scoprire con il senso dell’olfatto, grazie alla selezione di piante olfattive che permetteranno di creare dei veri e propri laboratori didattici sul verde.

La seconda parte del parco su cui poserà il nuovo Luneur è dedicata ai dinosauri, ma ci sono anche spazi dedicati ai giochi di ruolo dove un tunnel ospiterà dame e cavalieri che potranno avanzare tra laghetti artificiali, scivoli a più corsie, altalene enormi con più di 10 posti per creare atmosfere fiabesche senza tempo, in un divertimento orientato al 2.0.

Lo stato dei lavori
L’apertura del nuovo Luner di Roma è prevista per le fine del mese di maggio 2016, ma sulla data dell’anaugurazione non trapelano ancora notizie certe. La città di Roma attende, nonostante tutto, che questa storica parte della città torni a risplendere con nuove attrazioni, continuando a far divertire ancora tante generazioni di bambini.

Privacy Policy Cookie Policy