B&B Roma

Eventi Roma

Roma, restaurati i due giardini dei Quirinale da scoprire con una visita guidata
22 Marzo 2016

Roma, restaurati i due giardini dei Quirinale da scoprire con una visita guidata

Tra gli angoli di verde più belli di Roma e di recente restauro ci sono il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale ed il Giardino di Carlo Alberto, due nuovi giardini della Città Eterna da poco restaurati e che suggeriscono nuovi itinerari che, il Comune di Roma, mette a disposizione insieme ad una visita guidata completamente gratuita e su prenotazione.

Giardino di Sant’Andrea al Quirinale
Nel cuore del Rione Trevi di Roma si trova un giardino di sei mila metri quadrati, nato nel 19 secolo e realizzato da Giuseppe Rada, ma solo nel 1969 l’orto-giardino venne aperto al pubblico. La struttura di base del giardino di Sant’Andrea al Quirinale è di forma elicoidale ed, intorno ad essa, sono stati posti viali ed alberi ad alto fusto, mentre piccole aiuole sono state poste nella sua parte centrale, in origine il parco era circondato da mura che nel corso del tempo sono state tolte.

La parte più caratteristica del giardino è data dalle particolari fontane presenti: lastroni di travertino, grandi rocce e vasche dell’epoca romana sono le forme che assumo le fontane nascoste all’interno del parco. Altri elementi che lo caratterizzano sono le scalinate che circondano molti degli alberi presenti nel giardino, scelte per evitare gli innumerevoli dislivelli del terreno presenti.

Giardino di Carlo Alberto
Si trova a pochi passi dal Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e si estende per quasi 7000 metri quadrati e si riconosce per la sua grandissima statua equestre di bronzo raffigurante Carlo Alberto che si trova all’interno della villa dal 1900.

Il Giardino di Carlo Alberto è stato pensato e allestito per la visita dell’imperatore Guglielmo e, per costruirlo, fu necessario abbattere due chiese e due conventi del Cinquecento.

Per decorare il giardino furono scelte 511 piante di varia natura e , nel corso del tempo vennero inseriti dei dettagli che ne modificarono la sua struttura originaria, vennero inserite delle panchine, nuovi viali per nuovi itinerari  e nuove tipologie di piante esotiche, anche l’originario laghetto venne modificato e assunse una diversa forma.

Quando visitare i Giardini si Sant’Andrea e di Carlo Alberto al Quirinale
E’ possibile prenotare la visita guidata gratuita sia on line sia telefonando al numero  06 39 96 75 57 almeno cinque giorni prima dalla data prescelta. Le visite guidate  saranno organizzate per un massimo di 30 persone e dureranno circa venti minuti.

Privacy Policy Cookie Policy