B&B Roma

Conoscere Roma

nasoni di Roma
08 Agosto 2017

I nasoni di Roma

In una estate calda come questa del 2017, per i turisti un punto di riferimento fondamentale, più importante di una mappa per non perdersi tra le tante vie di Roma, sono le fontanelle, sempre disponibili con acqua fresca di qualità, gratuita a qualsiasi ora.
Furono introdotte nel 1874, con tre bocchette a forma di drago (una di queste è ancora presente in Piazza della Rotonda alle spalle del Foro Romano), poi sostituite da una bocchetta unica, un cannello liscio, per questo motivo soprannominate "nasone".

La bocchetta di tutte le fontanelle ha un piccolo foro nella parte superiore. Tappando con un dito l’uscita principale della bocchetta, l’acqua zampilla verso l’alto; un piccolo trucco, e bere diviene più facile e igienico.
Oltre 2500 "nasoni" (oltre 200 all'interno delle mura del centro) , oltre ad altre centinaia di fontane di diversa forma, che offrono acqua a qualsiasi ora, restando un vitale aiuto per chiunque ne abbia bisogno.

Sul sito https://www.acea.it/it potrai cercare la fontanella più vicina al luogo in cui ti trovi

Privacy Policy Cookie Policy