B&B Roma

Eventi Roma

Il Gasometro accende l’estate del quartiere Ostiense
30 Giugno 2015

Il Gasometro accende l’estate del quartiere Ostiense

A cura di Annalisa G+

Il Gasometro si accende e propone un vasto programma di eventi dal 1 luglio al 15 settembre, per dare il benvenuto all’estate. Il Ponte della Scienza e Via del Porto Fluviale, che delimitano il quartiere Ostiense, diventano una location alternativa, dove trascorrere in modo divertente le serate capitoline.

Cinema, danza, spettacoli teatralimanifestazioni sportive e itinerari negli spazi dedicati ad opere di street art saranno protagonisti di questo vecchio quartiere industriale di Roma che vuole diventare il punto di raccordo tra passato e futuro.

Con la serata inaugurale del 1 luglio inizierà ufficialmente la stagione estiva del Gasometro 2015, la prima settimana di luglio è interamente dedicata alla musica con moltissimi Music party ad ingresso gratuito che regalano un mix di sound per esaltare l’estate romana, proponendo anche vari locali dove poter assaporare i molteplici gusti che la città di Roma offre e coloratissimi cocktails.

Il Gasometro 2015 aggiunge, alla programmazione musicale, anche moltissimi eventi teatrali che offrono un palcoscenico ad artisti affermati e giovani compagnie che avranno l’occasione di esibirsi davanti ad un pubblico che, già nelle edizioni passate, ha apprezzato molto questa parte del programma.

Quest’anno è stata introdotta la Met Diet 4.0 una nuova piramide della Dieta Mediterranea Sostenibile una istallazione itinerante pensata per esaltare le 4 dimensioni capaci di migliorare la vita dell’individuo che nel mondo globalizzato ha bisogno di andare alla ricerca di tutto ciò che porta benefici che poco impattano con l’ambiente e che sono impregnate di un alto livello culturale e sociale e che garantisce una rilevante importanza economica per tutti quei territori che producono quanto detto, per sensibilizzare una fetta di pubblico sempre più grande.

Questa manifestazione vuole valorizzare uno dei quartieri popolari di Roma caratterizzata da moltissimi esempi di architettura industriale. Grabatella e San Paolo, insieme alla lunghissima via Ostiense sono gli angoli più conosciuti di questo pezzo di Roma costruito intorno al 1920, divenuta la scenografia a cielo aperto scelta da moltissimi registi italiani e non solo.

Privacy Policy Cookie Policy