B&B Roma

Eventi Roma

Hollywood del Novecento protagonista del Palazzo delle Esposizioni di Roma
19 Gennaio 2016

Hollywood del Novecento protagonista del Palazzo delle Esposizioni di Roma

Dal 15 gennaio al 28 febbraio il Palazzo delle Esposizioni di Roma offre gratuitamente, fino ad esaurimento posti, una rassegna cinematografica dei più grandi registi della Hollywood dei primi del Novecento.

Le proiezioni saranno in pellicola 35 mm e sono stati scelti registi americani ed europei appartenenti anche ad epoche diverse, per confrontare le loro opere e conoscere la California dei primi anni del Novecento che ha aperto le porte ad artisti come Siodmak, Ophuls, Hitchcok, Zinnermann, Lubitsch, Lang, Wilder, Siodmak e Murnau.

Gli autori sono stati scelti per far conoscere la rivoluzione creativa che molti registi provenienti dalla Francia, dalla Germania, dall’Ungheria e da altri territori europei hanno portato a Hollywood negli anni 20 e 30. In quel peridodo la difficoltà maggiore era quella di conciliare l’estro europeo, caratterizzato dalla prorompente sensibilità, con la praticità tipica della cultura americana. Una sfida, questa, vinta anche se con molte difficoltà.

Tutti i giorni sarà possibile assistere ad una particolare proiezione a partire dalle ore 21:00, i possessori della membership card potranno prenotare il proprio posto, questi saranno assegnati un’ora prima dell’inizio del film.

Proiezioni del fine settimana

Le proiezioni sono giornaliere, ma vi elenchiamo quelle dei fine settimana.

23 e 24 gennaio
Il grande caldo di Fritz Lang e il Il quartiere dei lillà di René Clair, entrambi film degli anni ‘50.

30 e 31 gennaio
Nodo alla gola di Alfred Hitchcock e Testimone d’accusa di Billy Wilder, con Tyrone Power e Marlene Dietrich.

6 e 7 febbraio

L’angelo azzurro di Josef von Sternberg e Gente di domenica, un film muto con didascalie in lingua tedesca e italiana.

13 e 14 febbraio
Vertigine di Otto Preminger e The Front Page di Billy Wilder

25 e 26 febbraio
Sono un disertore, di Anatole Litvak, con Joan Fontaine, Tyrone Power e Avvenne domani di Robert Siodmak

Privacy Policy Cookie Policy